Invito ad offrire beni immobili maggiori di € 400.000 - Informazioni sulla procedura

FINTECNA S.P.A. IN QUALITA’ DI LIQUIDATORE (LEGGE 27 FEBBRAIO 2009, N. 14, ART. 41 COMMA 16-OCTIES) DEL CONSORZIO DEL CANALE MILANO CREMONA PO 
ENTE AUTONOMO DI DIRITTO PUBBLICO

INVITO AD OFFRIRE BENI IMMOBILI MAGGIORI DI € 400.000- INFORMAZIONI SULLA PROCEDURA

INFORMAZIONI GENERALI

Avviso di vendita di n. 5   lotti di beni immobili di proprietà del Consorzio del Canale Milano Cremona Po, ente autonomo di diritto pubblico in liquidazione (“Alienante”).
Procedura di vendita mediante invito pubblico ad offrire
Regione: Lombardia

Lotto

Comune

Indirizzo

Fgl.

Part.

Sub.

Tipologia

Sup. (mq)

Prezzo Base (€)

1

BERTONICO

Loc. Canale Muzza

22

22

-

Terreno Agricolo

194.875

920.000

22

24

-

24

15

-

24

34

-

24

36

-

24

37

-

24

38

-

24

39

-

24

42

-

24

45

-

2

MILANO

Via Monluè

539

3

702

Area Urbana
Parcheggio

21.788

1.650.000

539

3

704

539

3

701

539

3

703

491

5

-

491

9

-

491

34

-

494

42

-

539

35

-

537

75

-

3

MILANO

Via Rogoredo 120

621

156

-

Area Edificabile

11.742

3.082.000

621

109

-

621

221

-

4

MILANO

Via Rogoredo 128

621

108

-

Area Urbana
Parcheggio

8.514

1.000.000

621

106-108

-

5

MILANO

Via San Dionigi 78

613

5

702

Complesso immobiliare

644

655.000

613

6

703

613

18

-

613

19

1

613

19

2

613

20

-

613

21

-

 

****

Le Offerte di acquisto dovranno pervenire entro e non oltre le 12:00 del 15 marzo 2024 presso lo Studio del Notaio Francesca Giusto - Via Po, 22 - 00198 Roma e dovranno essere presentate in conformità al modello allegato al Disciplinare di vendita - e nel rispetto della procedura ivi prevista - raggiungibile/scaricabile dagli annunci di ciascun lotto pubblicati sul sito www.fintecna.it e raggiungibili cliccando sui rispettivi link nella tabella su esposta.

Eventuali chiarimenti sul contenuto del presente avviso e sulle modalità di partecipazione potranno essere richiesti inviando una mail al seguente indirizzo: vendite@fintecna.it

Il versamento del deposito cauzionale dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario o postale, intestato a Consorzio del Canale Milano Cremona Po in liquidazione presso Banca BNL (Gruppo BNP PARIBAS) - IBAN: IT 15 Y 01005 03382 000000218000 –– causale: cauzione per offerta immobile sito in … Lotto n.  …

Saranno esclusi coloro che non avranno rispettato tutte le prescrizioni di cui al presente avviso e di cui al Disciplinare di vendita.

L’immobile sarà aggiudicato al migliore offerente secondo quanto stabilito nel Disciplinare di vendita.

La procedura di vendita sarà dichiarata deserta se non sarà presentata almeno un’offerta valida.

Nel caso in cui la procedura di vendita venga dichiarata deserta l’immobile permarrà in vendita, previa relativa comunicazione sul sito di Fintecna S.p.A. all’indirizzo internet: www.fintecna.it/immobili.asp

Le offerte che perverranno in tale periodo (cd. Offerte Residuali) saranno aggiudicate secondo le modalità indicate nel Disciplinare di vendita.

Si fa espresso rinvio al Disciplinare in merito a modalità, termini e condizioni della vendita. Nel caso in cui, ai fini del trasferimento della proprietà dell’immobile, sia necessario procedere a regolarizzazioni, allineamenti catastali o altri adempimenti idonei a incidere sui termini di cui al Disciplinare, l’Alienante potrà valutare eventuali proroghe, ove consentite.

L’Alienante può, in ogni momento della procedura, sospendere e/o non dare ulteriore corso agli atti della procedura di vendita, all'aggiudicazione ed alla stipula del contratto, senza che gli offerenti e/o gli aggiudicatari possano avanzare alcuna pretesa nei confronti dell’Alienante stesso.

Il presente invito ad offrire non costituisce offerta al pubblico ex art. 1336 c.c., né costituisce promessa al pubblico ex art. 1989 c.c., né costituisce sollecitazione al pubblico risparmio ai sensi delle leggi vigenti e pertanto non comporta obbligo e impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti e, per questi ultimi, alcun diritto a qualsivoglia prestazione o rimborso, compreso il pagamento di mediazioni o consulenze. È altresì escluso il riconoscimento di compensi a intermediari e/o terzi in genere in assenza di formale incarico.